Bika: biciclo penny farthing “Gentleman Bike 36”
particolare manubriodettaglio salitadettaglio salitadettaglio retrotrenodettaglio pedellinodettaglio pedaledettaglio manopola

biciclo penny farthing “Gentlemen Bike 36”

COD: 0.2036.0001.2017 Categorie: ,

Il biciclo Gentlemenbike è una moderna “ penny farthing ” che unisce uno stile decisamente vintage alla tecnologia ciclistica attuale, regalando una sensazione di guida davvero unica. Il pneumatico della ruota anteriore da 36″ (ben 91cm di diametro!) e quello posteriore da 12″ garantiscono una guida confortevole in stile nostalgico. Sul retro del telaio è presente un piccolo gradino per aiutare la salita del conducente. Il freno sulla ruota posteriore è a pinza (tipo ballon), mentre su quella anteriore si frena direttamente coi pedali, come avviene sulle biciclette a scatto fisso. Gentlemenbike è un mezzo adatto a persone alte da 1,65m in su. Per la circolazione su strada è necessario dotare il mezzo di opportuna fanaleria.

CARATTERISTICHE TECNICHE:
• adatto a persone alte da 1,65m in su
• telaio in acciaio
• ruota anteriore 36” con pneumatico (valvola auto) e copertura RACE (slick)
• ruota posteriore 12” con pneumatico (valvola auto) e copertura ROAD
• freno anteriore a pedali, posteriore a pinza
• sella e manopole in ecopelle di alta qualità
• trazione anteriore diretta
• per la circolazione su strada è necessario dotare il mezzo di opportuna fanaleria

STORIA:
Il primissimo velocipede nacque a Parigi nel 1864. Costituito da una ruota anteriore di diametro leggermente maggiore a cui erano connessi pedivelle e pedali, era chiamato “le velocipede bicycle” da cui il termine italiano “biciclo”. Le ruote erano in legno rivestite di ferro.
I nuovi viali di Parigi pavimentati a macadam (un tipo di tecnica di costruzione stradale che consisteva di alcuni strati di sassi consolidati e livellati tramite compressore e dotata di canali di scolo laterali) avevano semplificato l’andare in velocipede, sebbene, imitando la tecnologia delle carrozze per la costruzione di massicci telai d’acciaio, il peso fosse intorno ai 45 chili. Un’ulteriore comodità fu portata con l’introduzione di copertoni di gomma solida e del primo cuscinetto a sfere.
Successivamente la ruota anteriore venne enormemente ingrandita fino al limite della misura interna della gamba del ciclista (maggiore era il diametro della ruota, più lontano si andava con una sola pedalata), raggiungendo un diametro anche di un metro e mezzo, ma a quel punto i bicicli diventarono insicuri per l’innalzamento del baricentro da terra. La ruota posteriore fu poi accorciata ed il telaio reso più leggero.

549,00

549,00
Colori
Azzera selezione
Svuota
Non ci sono prodotti
Bika Logo